05 settembre 2006

Il sibilo lungo di Antonio Verri

Cambia, cambierà
di molto, il volto della campagna,
degli aggregati umani, di interi paesi:

è cambiato dal dopoguerra ad oggi,
cambierà ancora
tra due, tre generazioni.

E cambieranno naturalmente anche abitudini
modi di lavoro, rapporti...

ecco,

quel che non cambierà mai
sarà l'idea del dialogo con la terra
che l'uomo ha stabilito dal tempo dei tempi,
il grosso respiro.
Il sibilo lungo che si può udire solo di mattina,
mirando nella vastità dei campi,
con accanto, sentinelle silenziose, gli alberi d'argento...

[a questi versi...
sono questi versi il manifesto del nostro blog!
... i luoghi, il territorio,
la necessità di uno sguardo lieve e insieme capace di scorgere
le qualità sottese e il taglio crudo della ferita... già lo sguardo...!]

1 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Hey, check out this site - these guys pay you up to 30 percent money back for all of your normal online purchases! How does it work? They give you the money they earn from their affiliates whenever you buy through them. Click here for more info

07:51  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home


SIDEROFONO RAUCO oggetto sonoro di
  • antonio de luca



  • visite